PNRR, bandi economia circolare: pubblicata procedura di annullamento delle proposte già presentate per poterle sostituire

Dopo aver prorogato i termini, Il MiTe ha attivato una procedura finalizzata a consentire ai soggetti destinatari che abbiano già perfezionato l’iter di inoltro di proposte nell’ambito degli Avvisi M2C1, Investimenti 1.1 e 1.2, di sostituirle con una versione più aggiornata, usufruendo del maggior tempo utile, o di rimuovere proposte che non intendano più presentare

914

A margine del provvedimento con cui, lo scorso 11 febbraio, il Ministero della Transizione Ecologica ha prorogato i termini per la presentazione delle domande per i fondi del PNRR per l’economia circolare, è stata disciplinata la procedura da seguire per l’annullamento delle proposte presentate nell’ambito degli Avvisi M2C1, Investimenti 1.1 e 1.2.

Il MiTe spiega che la procedura (consultabile al seguente link https://www.mite.gov.it/pagina/pnrr-pubblicazione-decreti-economia-circolare oppure alla pagina dedicata https://www.mite.gov.it/pagina/pnrr-l-economia-circolare nelle sezioni specifiche degli investimenti) è finalizzata a consentire ai soggetti destinatari che abbiano già perfezionato l’iter di inoltro delle proprie proposte di sostituirle con una versione più aggiornata, usufruendo del maggior tempo utile, o di rimuovere proposte che non intendano più presentare.

Tutti i soggetti destinatari che intendano annullare una o più proposte presentate, potranno farlo inviando una comunicazione PEC all’indirizzo Diss@Pec.Mite.Gov.it, allegando tutta la documentazione elencata in procedura.

L’attivazione della procedura di annullamento è consentita entro e non oltre le ore 23:59 del giorno antecedente la scadenza del termine per la presentazione delle proposte a valere su ciascuna delle 7 Linee di intervento.

Per compilare eventuali nuove Proposte sostitutive, non è necessario attendere comunicazioni di avvenuto annullamento.