Una ‘ciclopolitana’ per Roma, il nuovo piano bici di Salvaiciclisti

Un lavoro che coniuga il Piano Straordinario Ciclabilità varato dal comune, con la W:E.B., la proposta della stessa associazione votata nel PUMS, immaginando la rete di ciclabile della Capitale come una mappa della metropolitana stilizzata

42

“Una ciclopolitana per Roma”, così Salvaiciclisti presenta il nuovo piano che ha redatto per offrire alla Capitale un “sistema efficiente che consideri davvero la bici un mezzo di trasporto”. 

“Le linee metro sono efficienti perchécontinue e perché dotate di una comunicazione grafica intuitiva, che per convenzione le associano una cifra e un colore. Se ragioniamo in termini grafici e intuitivi sulla questione della rete ciclabile a Roma, abbiamo immediatamente un’altra percezione delle necessità e delle priorità.”
Si tratta di un lavoro che coniuga quanto già previsto nel PSC (Piano Straordinario Ciclabilità) varato dal comune lo scorso aprile, con la W:E.B.(Way: Endless Bikelane), la proposta della stessa associazione votata nel PUMS, e che immaginala rete di ciclabile attuale di Roma come una mappa della metropolitanastilizzata, sulla scia della tradizione di Harry Beck.

Il risultato è questo:

Una 'ciclopolitana' per Roma, il nuovo piano bici di Salvaiciclisti

CONTINUA A LEGGERE su Salvaiciclisti Roma.