Città verdi: la Commissione europea lancia il concorso 2024 dei premi Green Capital e Green Leaf

I premi promuovono e premiano gli sforzi delle città comunitarie che si adoperano per migliorare la qualità della vita dei loro abitanti e ridurre il loro impatto sull'ambiente locale e globale. Le città vincitrici riceveranno un premio finanziario e si uniranno alla rete in continua crescita dei centri urbani europei che condividono conoscenze e competenze e ispirano altri a seguire le loro orme

221

Parte l’invito della Commissione Europea alle città che intraprendono il percorso verso la sostenibilità a candidarsi per lo European Green Capital e lo European Green Leaf Awards 2024. I premi promuovono e premiano gli sforzi delle città comunitarie che si adoperano per migliorare la qualità della vita dei loro abitanti e ridurre il loro impatto sull’ambiente locale e globale. Le città vincitrici riceveranno un premio finanziario e si uniranno alla rete in continua crescita dei centri urbani europei che condividono conoscenze e competenze e ispirano altri a seguire le loro orme.

Il premio European Green Capital è aperto alle città con più di 100.000 abitanti, mentre il Green Leaf Awards è aperto a tutte le città da 20.000 a 99.999 abitanti. Per questo ciclo gli anni di Capital e Leaf sono stati allineati per dare più chiarezza ma anche più tempo ai vincitori Leaf per preparare bene le loro possibilità di vittoria. Un’altra novità è l’obbligo per le città di fornire con la loro domanda uno schema di azioni ed eventi per il loro anno in caso di premio.

La città vincitrice del Green Capital Award riceverà 600.000 euro e due città riceveranno 200.000 euro ciascuna come vincitrici del Green Leaf. Il premio economico contribuisce a sostenere i centri urbani nell’attuazione di iniziative e misure per migliorare le proprie prestazioni ambientali e raggiungere i cittadini soprattutto durante l’anno vincente.

Il Commissario per l’Ambiente, Virginijus Sinkevičius, ha dichiarato: “Per affrontare le sfide globali del cambiamento climatico, della perdita di biodiversità e dell’inquinamento, dobbiamo agire rapidamente non solo a livello globale, ma anche locale. Ogni città ha un ruolo chiave da svolgere nella transizione verde. I nostri vincitori del premio European Green Capital e Green Leaf Award sono una vera ispirazione: dimostrano che cambiando il modo in cui viviamo, lavoriamo e ci muoviamo, creiamo città più vivibili, verdi e resilienti. Ora stiamo cercando nuovi candidati. Invito le città europee a raccogliere la sfida e intraprendere il viaggio verde”.

Il premio

Il Premio Capitale Verde Europea è stato lanciato dalla Commissione Europea per incoraggiare le città a diventare più verdi e pulite e per migliorare la qualità della vita degli abitanti. Con oltre due terzi della popolazione europea che vive nelle città, le città svolgono un ruolo di primo piano nella trasformazione sociale, ambientale ed economica prioritaria dal Green Deal europeo.

Ogni anno, un gruppo di esperti indipendenti di sostenibilità urbana valuta le prestazioni delle città concorrenti rispetto a 12 indicatori ambientali. Sulla base della loro raccomandazione e dopo un controllo effettivo dei precedenti, come richiesto, la Commissione seleziona i finalisti. Il vincitore sarà selezionato da una giuria.

Finora quattordici città hanno vinto il Premio Capitale Verde Europea: Stoccolma (2010), Amburgo (2011), Vitoria-Gasteiz (2012), Nantes (2013), Copenaghen (2014), Bristol (2015), Lubiana (2016), Essen (2017), Nimega (2018), Oslo (2019), Lisbona (2020), Lahti (2021), Grenoble (2022) e Tallinn (2023).

Altre tredici città hanno vinto il Premio European Green Leaf: Mollèt del Valles, Spagna e Torres Vedras, Portogallo (2015); Galway, Irlanda (2017); Lovanio, Belgio, e Växjö, Svezia (2018); Cornellà de Llobregat, Spagna, e Horst aan de Maas, Paesi Bassi (2019); Limerick, Irlanda e Mechelen, Belgio (2020); Grabovo, Bulgaria e Lappeenranta, Finlandia (2021) e Winterswijk, Paesi Bassi e Valongo, Portogallo (2022).