Comuni Ricicloni 2021: i premiati per la raccolta differenziata di carta e cartone

Comieco ha premiato tre realtà, rappresentative delle macro aree di riferimento, che hanno raggiunto risultati eccellenti nella raccolta differenziata di carta e cartone

523

La premiazione della 28esima edizione del concorso Comuni Ricicloni si è tenuta in chiusura dell’Ecoforum 2021. L’evento, organizzato da Legambiente, ha premiato i Comuni italiani con le migliori performance di raccolta differenziata e avvio a riciclo, oltre a individuare e riconoscere i Comuni che rientrano nella categoria “Rifiuti Free”. Sono 623 i  Comuni che producono meno di 75 kg di indifferenziato avviato a smaltimento.

In questa cornice, Comieco ha premiato tre realtà, rappresentative delle macro aree di riferimento, che hanno raggiunto risultati eccellenti nella raccolta differenziata di carta e cartone.

I Comuni Ricicloni 2021 individuati dal Consorzio sono:

  • Comune di LAMEZIA TERME  (68.206 abitanti)

Motivazioni:

La raccolta differenziata è passata dal 33,23% anno 2018 al 34,47% 2019 e nel 2020 (in piena pandemia) è balzata come valore medio al 53,08%, grazie all’attivazione della raccolta differenziata in tutte le zone del territorio comunale. La tracciabilità della raccolta permette di valutare le performance delle utenze.
E’ stato attivato l’auto-compostaggio che, attraverso un bando pubblico, ha consentito l’assegnazione di 800 compostiere in comodato d’uso gratuito (tuttora aperto).
La raccolta differenziata di materiale cellulosico è passata da quasi 2.000 t/anno nel 2019 a quasi 3.000 t/anno nel 2020 con un valore di pro-capite nel 2020 pari a 42,07 kg/ab*anno (era 28 nel 2018) anche grazie al finanziamento da parte di COMIECO con il Piano per il SUD

  • Comune di MONOPOLI (49.246 abitanti)

Motivazioni:

I passaggi principali che hanno portato allo sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone nella città di Monopoli sono stati l’affidamento, nel 2019, ad una nuova società di gestione dei rifiuti che ha esteso servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti all’intero territorio comunale, comprese le contrade di mare e le contrade di monte. 
E’ stata attivata una capillare campagna di informazione e sensibilizzazione della cittadinanza. Le percentuali di RD registrano un crescente incremento passando dal 50% registrato nel mese di gennaio 2020 al 74,38% registrato nel mese di dicembre 2020 (nel 2019 la RD generale è stata il 37,84%). Oggi sono stabilmente oltre il 75% come media RD mensile.
Dal punto di vista della raccolta differenziata di carta e cartone tra il 2019 ed il 2020 assistiamo ad un incremento, in totale, della raccolta di carta e cartone che raggiunge le 719 tonnellate in più di raccolta, evidenziato dal pro-capite (Kg/ab/a) che passa da 40 Kg del 2019 ai 54,9 del 2020.

  • Comune di CAPACI (11.314 abitanti)

Motivazioni:

Lo sviluppo della raccolta differenziata dei rifiuti, in termini quantitativi e qualitativi, è dovuto alla sinergia tra il gestore della raccolta e l’amministrazione comunale che si è dimostrata particolarmente sensibile ed attenta al tema rifiuti.
C’è stato un aumento graduale e costante della percentuale di raccolta differenziata che è passata da una media del 46% del 2019 al 50% del 2020 fino a raggiungere il 67% nel 2021 (maggio 2021 71%). Il pro-capite nel 2020 si è attestato a circa 27 kg/ab*anno
L’incremento della quantità raccolta è dovuto al fatto che sono state distribuite le attrezzature a tutta la cittadinanza e questo ha consentito l’estensione del porta a porta su tutto il territorio comunale. 
E’ stato inoltre istituito un servizio di raccolta per le attività commerciali mettendo un mezzo dedicato alla raccolta giornaliera, creando così una fidelizzazione con i gestori delle attività stesse.
Il comune ha migliorato la comunicazione verso i cittadini, ha implementato i controlli ed ha emesso delle ordinanze con ingiunzione di pagamento affinché i cittadini rispettino le regole.
Sul territorio comunale è presente un centro comunale di raccolta (CCR) che supporta il servizio porta a porta.