Food Community Awards 2022, Mercato Isola di Milano vince il premio “Riqualificazione” 

Il riconoscimento premia il grande lavoro di miglioramento strutturale che è stato apportato agli spazi del Mercato in ottica di efficientamento energetico e all'aver adottato una filosofia "plastic free", sia per quanto riguarda i rivestimenti della struttura, che per i packaging dei prodotti venduti dai corner

449
Food Community Awards, premio Riqualificazione a Mercato Isola

Mercato Isola, il Mercato comunale di quartiere situato in piazzale Lagosta 7, raggiunge un importante traguardo. In occasione dei Food Community Awards 2022 andati in scena lunedì 28 novembre all’Hotel Principe di Savoia, questa storica realtà della città di Milano ha ricevuto il premio “Riqualificazione”, riconoscimento del grande lavoro di miglioramento strutturale che è stato apportato agli spazi del Mercato in ottica di efficientamento energetico. Un lavoro iniziato più di 2 anni fa, ostacolato dal periodo di pandemia, che ha visto la luce lo scorso febbraio, quando questa realtà, animata dalle sue 10 botteghe, ha finalmente riaperto le porte al pubblico. Il nuovo volto del Mercato Comunale Isola è stato uno dei temi caldi dell’ultimo anno: una ristrutturazione impegnativa, che ha richiesto tempo, sforzi e risorse importanti. Grazie al grande lavoro svolto in questo periodo, Mercato Isola diventa punto di riferimento ed esempio di riqualificazione urbana, al servizio del proprio quartiere.

Mercato Isola: “l’Isola che c’è”, all’insegna della sostenibilità e dell’inclusione

Il progetto del nuovo Mercato Isola è stato concepito seguendo le normative in materia di idoneità statica, prevenzione incendi e contenimento energetico. È un mercato all’avanguardia, rigorosamente “plastic free” sia per quanto riguarda i rivestimenti della struttura, che per i packaging dei prodotti venduti dai corner. L’amministrazione ha optato per l’utilizzo di materiali alternativi eliminando anche le bottiglie d’acqua, grazie a erogatori disposti nei corridoi del mercato, adeguandosi così anticipatamente alla normativa europea, che prevede lo stop della commercializzazione di bottiglie di plastica entro il 2026. Il dispendio di fonti idricheè limitato per la presenza di un unico locale lavastoviglie a disposizione delle botteghe, che permette così un minore impatto dal punto di vista ambientale. Le luci che illuminano gli spazi interni sono led di design – arcoled di Viabizzuno – progettati specificatamente, da un lato per non impattare in modo aggressivo sugli alimenti e non deteriorarli e dall’altro per agevolare gli operatori durante il lavoro. Alcune botteghe hanno occupato le posizioni precedenti alla ristrutturazione, ma sono state tutte disposte in modo che i profumi e gli odori non possano interferire tra loro: questo è stato possibile anche grazie alle cappe di aspirazione, che permettono un contenimento in termini di contaminazioni olfattive. Infine, i banconi espositivi delle botteghe sono senza stoccaggio, per garantire ai clienti la massima freschezza delle materie prime e progettati in modo da non rappresentare una barriera architettonica, rendendo i prodotti fruibili a tutti. 

Food Community Awards 2022 Mercato Isola di Milano