Milano, al via la prima edizione del “Forum Ambiente”

Dal 29 settembre al 7 ottobre si svolgerà la prima edizione del "Forum Ambiente – Il cuore verde di Milano", laboratorio culturale e scientifico dedicato a transizione ecologica, cambiamenti climatici, cura del paesaggio e del verde urbano, tutela del suolo, delle acque e della qualità dell'aria. Un ricco programma di incontri, tutti gratuiti, rivolto a cittadini e professionisti, come agronomi, paesaggisti, architetti, ingegneri, medici, giornalisti

1370

A Milano dal 29 settembre al 7 ottobre si svolgerà la prima edizione del “Forum Ambiente”, il laboratorio culturale e scientifico dedicato ad alcuni dei principali temi green come la transizione ecologica, il contrasto ai cambiamenti climatici, la cura del paesaggio e del verde urbano passando per la tutela del suolo, delle acque e della qualità dell’aria.

Ad illustrare i temi del Forum, a cui si affiancheranno 270 eventi previsti in città in occasione della Milano Green week 2022 (dal 30 settembre al 2 ottobre), il Sindaco Giuseppe Sala con l’assessore all’Ambiente e Verde Elena Grandi affiancati da Manuela Ojan (Responsabile Transizione ambientale – AMAT), Marcello Milani (A.D. AMSA), Simone Dragone (Presidente MM), Silvio Anderloni (Direttore Bosco in città, Italia nostra), Massimiliano Cecchetto (Presidente Commissione Ambiente e verde – Municipio 4), Gustavo Gandini (Garante degli animali – Comune di Milano), Riccardo Gini (Direttore Parco Nord, Direttore tecnico ForestaMi).

“Credo che le occasioni di incontro, confronto e dibattito dedicate alle azioni concrete che possiamo mettere in campo a favore dell’ambiente siano importanti per Milano, una città che ha posto al centro delle proprie iniziative di sviluppo una particolare attenzione ecologica – ha dichiarato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala –. Sono certo che dal Forum Ambiente e dalla Milano Green week arriveranno suggerimenti e suggestioni utili a definire gli indirizzi di politiche di transizione ecologica a livello locale e nazionale, nell’ambito delle quali Milano possa riconfermare il proprio impegno attivo e venga riconosciuta quale punto di riferimento culturale e scientifico autorevole”.

Forum Ambiente e verde
Il Forum sarà un’occasione d’incontro e di confronto che per quasi due settimane porterà in città convegni e dibattiti interamente dedicati all’ambiente e si intitolerà “Forum Ambiente – Il cuore verde di Milano”. Il ricco programma di incontri, tutti gratuiti, è rivolto ai cittadini ma anche a un pubblico di professionisti: agronomi, paesaggisti, architetti, ingegneri, medici, giornalisti, e a chiunque sia sensibile alle tematiche ambientali.

Si partirà il 28 settembre, alle ore 18:30, presso la Casa degli artisti, con l’inaugurazione di “Il verde inaspettato”, una mostra fotografica di Massimo Ferrari realizzata in collaborazione con l’azienda cartotecnica Pigna: una lunga serie di scatti che raccontano un paesaggio verde rigoglioso e bellissimo, a volte sconosciuto e inaspettato, nei diversi quartieri della città. Giovedì 29, ore 9, all’Acquario civico l’aria sarà protagonista del convegno internazionale “Migliorare la qualità dell’aria per una Milano sana ed inclusiva”: scenari e proposte di intervento dal Piano Aria e clima e dai progetti europei ad esso connessi. A seguire, alle ore 14:30, spazio alla progettazione del verde quale strumento per mitigare gli effetti del cambiamento climatico con il convegno “La visione della città metropolitana di Milano come ecosistema resiliente”.

Martedì 4 ottobre ad aprire i propri spazi al Forum sarà la sede di Palazzo Reale che ospiterà, alle ore 9, il convegno internazionale “La città quale laboratorio per la neutralità climatica”: l’appuntamento metterà anche a confronto le esperienze e i progetti delle nove città, Milano, Roma, Torino, Bergamo, Bologna, Firenze, Padova, Parma e Prato, che hanno sottoscritto con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile il protocollo che permetterà di avviare azioni sinergiche di ricerca e innovazione su mobilità, efficienza energetica e urbanistica e verde.

Negli stessi spazi, dalle ore 14 alle ore 15 la Direzione di Progetto Resilienza urbana ospiterà il networking event “Making cities resilient” per promuovere la creazione di una rete nazionale di città resilienti, in collaborazione con l’Ufficio delle Nazioni unite per la Riduzione del rischio di disastri (UNDRR) e l’Associazione nazionale comuni italiani (ANCI).

Alle ore 15, poi, si indagherà lo stretto connubio tra salute e ambiente grazie all’incontro “Milano avvia i dialoghi del futuro verde nelle città” in cui si analizzeranno le soluzioni più efficaci per rendere le città verdi e salubri con l’aiuto di tutti.

Spazio anche al mondo della comunicazione e degli eventi che mercoledì 5 ottobre, alle ore 9:30, si ritroverà all’Acquario civico per il workshop dedicato alla progettazione e realizzazione di eventi e manifestazioni “green” e sostenibili, con un focus particolare sul tema dei materiali monouso, della gestione delle eccedenze alimentari e della raccolta differenziata, e dell’utilizzo di energia elettrica derivata da fonti rinnovabili. Al Forum non mancherà una sezione dedicata ai filmaker e ai documentari: il 5, l’8 e il 9 ottobre, in collaborazione con la Cineteca, si proietteranno al Cinema Arlecchino sei documentari ambientati a Milano e non solo: Milano, i suoi giardini, i parchi, gli orti, i fiumi saranno raccontati da diversi punti di vista. Giovedì 6 al Museo di Storia naturale, sarà il turno di due incontri dedicati al mondo animale e alla sua relazione con la città: alle ore 10 “Il rapporto tra uomo e cane in città: i cani impegnativi – Preoccupazioni e possibili azioni”; alle ore 14, “Nutrie, cornacchie, tartarughe, biodiversità: nuovi concittadini”: un viaggio alla scoperta della nuova biodiversità urbana.

Il 6 e il 7 ottobre si terrà a Milano per la prima volta la Commissione Ambiente, Cambiamenti climatici ed energia (ENVE) del Comitato europeo delle regioni (Organo consultivo dell’Unione europea). Il 6 ottobre sarà dedicato alla riunione plenaria della Commissione, mentre per la mattina del 7 ottobre è previsto un convegno a Palazzo Reale dal titolo “Green deal a livello locale: per un progetto di ripresa a prova di futuro”.