Sacchetti di plastica illegali: collaborazione tra Assobioplastiche e BIOREPACK contro gli illeciti

L'associazione delle bioplastiche: "A distanza di oltre 10 anni dall’entrata in vigore definitiva della legge sui sacchetti per asporto merci, il fenomeno dell’illegalità nel settore non è stato ancora sconfitto. Lo testimonia l'operazione di venerdì 8 aprile condotta in maniera congiunta dai Carabinieri Forestali e la Polizia Locale di Napoli che ha portato al sequestro di circa 320 chili di buste di plastica nella zona di Caivano"

3777
Fresh vegetables in packet isolated on white background

“A distanza di oltre 10 anni dall’entrata in vigore definitiva della legge sui sacchetti per asporto merci, il fenomeno dell’illegalità nel settore non è stato ancora sconfitto. Lo testimonia l’operazione di venerdì 8 aprile condotta in maniera congiunta dai Carabinieri Forestali e la Polizia Locale di Napoli che ha portato al sequestro di circa 320 chili di buste di plastica nella zona di Caivano”. Così Assobioplastiche, l’Associazione Italiana delle Bioplastiche e dei Materiali Biodegradabili e Compostabili, in una nota.

“Quella di Napoli è solo l’ultima di una serie di operazioni frutto delle sinergie messe in campo per contrastare gli illeciti nel campo degli shopper – prosegue l’associazione – . In questo ambito, ricordiamo il Protocollo siglato un anno fa dalla Commissione Ecomafie, oggi presieduta da Stefano Vignaroli, e da Assobioplastiche: tra le finalità dell’intesa, lo scambio di informazioni, il supporto nello svolgimento di attività di accertamento di illeciti e la collaborazione in iniziative di formazione. Tali attività vengono rafforzate dalle collaborazioni già in essere con le Forze dell’Ordine, cui spetta il fondamentale compito di accertare le irregolarità e sanzionare i trasgressori”.

“L’ultima operazione in provincia di Napoli, che ha visto la Commissione Ecomafie operare in prima persona, dimostra che non si deve abbassare la guardia contro una piaga che sottrae risorse economiche, posti di lavoro e sviluppo al nostro Paese” ha commentato Luca Bianconi, presidente di Assobioplastiche. “Per questo l’Associazione ha deciso di rafforzare l’azione di contrasto alle illegalità avviando con il Consorzio BIOREPACK una collaborazione per combattere gli illeciti nel settore degli imballaggi in plastica biodegradabile e compostabile e delle frazioni similari”.