Sovrapproduzione di pomodori, il TgR Piemonte a Porta Palazzo grazie alla segnalazione delle Sentinelle Salvacibo

Maria Elena Spagnolo, inviata del TgR, tra i banchi del mercato per indagare sul fenomeno del caldo anomalo, causato dal cambiamento climatico, che ha portato a una sovrapproduzione nel Sud Italia ma anche in Spagna e in Marocco, Basi Konare, sentinella ecomora: "ogni giorno siamo scioccati quando vediamo così tanti pomodori"

733

Ogni giorno a Porta Palazzo, le Sentinelle Salvacibo del progetto RePoPP raccolgono frutta e verdura non venduta per donarla ai meno fortunati. Ultimamente sono state sommersi da un’insolita grande quantità di pomodori. Basi Konare, delle sentinelle anti-spreco, spiega a Maria Elena Spagnolo, inviata del TgR Piemonte, di essere molto sorpreso dai danti pomodori, anche belli, che ogni giorno restano invenduti.

Il CAAT di Torino conferma che c’è stata una sovrapproduzione di prodotti fuori stagione a causa del caldo degli ultimi mesi, non solo in Italia meridionale, ma anche in Spagna e Marocco.