Torino, al via l’attivazione delle ecoisole smart in Barriera di Milano per la raccolta differenziata

La nuova raccolta prevede la sostituzione delle attuali attrezzature stradali con nuovi cassonetti informatizzati, il servizio ha lo scopo di accrescere ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata della Città e interesserà i torinesi residenti nell’area compresa tra Via Sempione, Via Cruto, Via Cimarosa, Corso Regio Parco, Corso Novara, Corso Vigevano, Via Cigna e Via Fossata

428
Raccolta differenziata Barriera di Milano

Prende il via in questi giorni la campagna informativa di Amiat Gruppo Iren per l’attivazione del nuovo sistema di raccolta differenziata ad accesso controllato tramite “Ecoisole Smart” in zona Barriera di Milano.

L’avvio del servizio interesserà i torinesi residenti nell’area compresa tra Via Sempione, Via Cruto, Via Cimarosa, Corso Regio Parco, Corso Novara, Corso Vigevano, Via Cigna e Via Fossata.

La nuova raccolta prevede la sostituzione delle attuali attrezzature stradali con nuovi cassonetti informatizzati: si tratta di un altro tassello per incrementare sul territorio cittadino l’estensione della raccolta domiciliare, con lo scopo di accrescere ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata della Città.

In tutta l’area interessata verranno installate circa 200 nuove ecoisole, che saranno composte da cassonetti per la raccolta del vetro e del metallo, della plastica, del rifiuto organico e del residuo non recuperabile. La raccolta di carta e cartone verrà, invece, gestita e potenziata tramite raccolta “porta a porta” con apposite attrezzature collocate nei cortili condominiali o in punti di accumulo stradali.  In questa prima fase e fino a nuova comunicazione, per consentire ai cittadini di familiarizzare con il nuovo sistema, i nuovi cassonetti informatizzati saranno mantenuti ad accesso libero.

Come da consuetudine, l’attivazione del servizio prevederà parallelamente specifiche attività di comunicazione per i cittadini. Nei prossimi giorni, quindi, tutte le utenze interessate – domestiche, commerciali o produttive – riceveranno nella cassetta postale, a cura degli incaricati Amiat Gruppo Iren, materiale informativo dedicato. Contestualmente verranno affisse in tutti gli stabili interessati locandine che illustreranno le nuove modalità del servizio.

A seguire, gli addetti consegneranno porta a porta a ogni famiglia lo starter kit per la raccolta domiciliare, composto da una pattumiera e da sacchi per la raccolta del rifiuto organico, due rotoli di sacchi per il non recuperabile, insieme a un dépliant informativo.

Dal 15 settembre al 23 dicembre 2022 e dal 7 gennaio al 28 gennaio 2023 verrà attivato anche un punto info distributivo dedicato presso la sede Amiat di Piazza del Ghirlandaio 42, aperto tutti i giovedì e venerdì dalle ore 16 alle ore 20 e tutti i sabati dalle ore 14 alle ore 18. Il punto info distributivo sarà a disposizione dei cittadini anche per permettere agli utenti non trovati o non identificati a Tari durante il passaggio porta a porta di ritirare lo starter kit, nonché per avere ulteriori informazioni.

Maggiori dettagli e aggiornamenti sono disponibili sul sito www.amiat.it.